Giulia Vannucchi

Visi

La faccia
stranita
mi guarda;
ha occhi
diversi,
consapevoli
del suo
misterioso esistere.
Amico
porgi un sorriso
a chi
come te
reca una preziosa
diversità.

anni 10
VI edizione anno 2008