Giampaolo Lotter

Sala d’attesa

Il blu del pavimento di piastrelle
tiene lontani gli insetti, scheletri
sottili, che vanno a morire neri
sul muro di colore indefinito.
Sulle barelle in tre giacciono i vecchi
e aspettano un letto vuoto di dolore,
dove buttare finalmente il proprio.
Io ho contato i miei giorni nell’attesa,
ho scrutato il sospetto nello sguardo
di chi soffre, senza trovar rimedio,
in questi giorni feroci senza ascolti.

IV edizione anno 2004