Diego Fantin

Demenza

… e dopo
non ci sarà più tempo
di aspettare
e il mormorio
del fiume
sfumerà lontano
nella nebbia.
… e dopo
sarà tardi, troppo tardi
per sperare
in un nuovo sorgere
di sole,
quel sole
che proprio ora, tu,
senti fuggire.
… ed i sentieri
moriranno
in fondo al bosco
tra larici ed abeti
a trama fitta
e la penombra
sarà unica compagna
all’ombra spessa
che con dolcezza amica
ti avrà abbracciato.

V edizione anno 2o06