Aurora De Luca

Ritmi nuovi

Per te
avrei voluto carpire
ritmi nuovi;
ti avrei donato
il flautare
delle giunchiglie,
lo sfregare
delle foglie
e il silenzio
d’un battito d’ali.
Avrei dipino
l’urlo del nulla
avrei afferrato l’aria
e come un sospiro
l’avrei sussurrata
alla tua essenza.
Ma nulla di questo
mi è possibile ancora.
Sarà tuo però
ogni sorriso
al flautare
delle giunchiglie,
allo sfregare delle foglie.
Stringimi forte
ora
più che mai
sentirai il silenzio
di un battito d’ali…
È il mio spirito libero
che vola con te…

anni 16
VI edizione anno 2006