Aurelio Coronese

Ed ho subito pianto!

Non fui certo cortese
quando assai risoluto
me n’andai dal paese
senza neanche un saluto.
Ai sospiri del vento
ch’era lì di passaggio
confidasti l’intento
di seguirmi nel viaggio.
Ma la Parca funesta
che dispensa la sorte
è arrivata più lesta
col suo filo di morte.
I miei pigri pensieri
pur se increduli e stanchi
son tornati dov’eri
sol per dirti: “ci manchi!”
Quando vengo a parlarti
tu mi ascolti paziente
mentre provo a spiegarti
quella fuga innocente
Ma il tuo muto pensiero
m’ha svegliato il rimpianto:
mi cercasti, e non c’ero!
Ed ho subito pianto!

VI edizione anno 2006