Anna Fenili

Sotto il ponte di Parigi

Eppur mi offri
brillanti in cielo
e multicolori luci
ripetersi danzanti
nel petulante fiume
mentre toccar si vogliono
e sparire
e riapparire
fino a stancar la notte,
sottil spiraglio
che tanto mi tormenti
mentre nel cartone avvolto
abbandonarmi vorrei…
mi neghi il sonno
e mi costringi a riveder il domani.

II edizione anno 2001